Vivere la casa

Caldo e mancanza di aria condizionata: come sopravvivere!

Caldo e mancanza di aria condizionata: come sopravvivere!

I giorni di grande caldo sono arrivati e con essi afa, umidità e temperature molto alte.

La tentazione di accendere l’aria condizionata tutto il giorno è veramente forte e la ricerca di un pò di fresco che dia tregua sembra essere l’unica soluzione.

Ma come può fare chi non ha il climatizzatore? E chi ne è dotato, che cosa può mettere in atto per evitare di accenderlo tutto il giorno?

Ci sono una serie di trucchetti che si possono adottare per evitare di accendere l’aria condizionata dalla mattina a sera. Oltre ad aiutare l’ambiente, evitando inutili sprechi di energia, si aiuteranno anche le bollette e le tasche!

  • Abbassare le tapparelle o chiudere le persiane. Specialmente nelle ore più calde, chiudendo le imposte si evita che i raggi del sole riscaldano eccessivamente la casa. Quando poi le giornate sono troppo afose il consiglio è di chiudere anche le finestre per evitare che la temperatura dentro le 4 mura ne risenta.
    Verso sera, quando il sole è meno alto, si possono aprire le finestre per fare circolare un po’ di aria fresca
  • Fare corrente e fare circolare aria nelle ore notturne è un altro stratagemma: in questo modo si abbasserà la temperatura dentro casa di qualche grado
  • L’uso delle tende è molto importante. Quelle da interno, se chiare, aiutano a riflettere i raggi solari. Se invece in casa c’è uno spazio esterno abbastanza ampio il consiglio è di utilizzare tende da esterno o ombrelloni: oltre a schermare la luce del sole, si guadagnerà dello spazio utile per godersi la frescura nei momenti meno caldi
  • Anche l’utilizzo di piante può aiutare a riparare dalla luce serale. I rampicanti ad esempio sono molto decorativi ed assolvono benissimo a questo compito
  • Spegnere gli elettrodomestici inutilizzati è altrettanto importante: oltre ad evitare lo spreco di energia, si evita anche la diffusione di calore che questi inevitabilmente producono.
  • Per evitare di aumentare l’umidità in casa si deve preferire di stendere i panni in casa e di fare una bella doccia nelle ore più fresche della giornata
  • Il ventilatore è sempre un grande alleato del caldo. Contribuisce ad avere una sensazione di aria fresca e soprattutto costa e consuma molto meno di un condizionatore
  • Per chi ha il ventilatore c’è un trucco molto carino: se l’aria che circola non è abbastanza fresca, si può mettere davanti alle pale una bacinella che contiene ghiaccio. In questo modo il vapore freddo si unirà all’aria spostata dal ventilatore
  • Anche raffreddare le estremità delle tende è un trucchetto molto utile. immergendo la parte finale delle tende in una vaschetta di acqua fresca e lasciando i vetri delle finestre aperte, farà sì che la corrente che si creerà raffredderà l’ambiente
  • Regolare la temperatura corporea è un altro aspetto fondamentale. Per questo motivo è preferibile consumare cibi freschi e ricchi di acqua, molta frutta e verdura e idratarsi molto

Insomma i trucchi per resistere a un’estate caldissima senza dover tenere acceso il condizionatore tutto il giorno o senza dover correre ad acquistarlo sono veramente molti.

Non resta che metterli in atto: ringrazierà non solo il vostro portafogli ma anche l’ambiente!

Condividi:

Author

deon

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.