Vivere la casa

Come scegliere le tende da sole: tipologie, funzionamento e vantaggi.

Come scegliere le tende da sole: tipologie, funzionamento e vantaggi.

L’estate è ormai alle porte e le temperature iniziano ad alzarsi. Le tende da sole sono una soluzione davvero efficace per creare un po’ di ombra e riparare la casa dai raggi del sole e dall’eccessivo calore. Vediamo insieme in questa guida come scegliere le tende da sole più adatte alle proprie esigenze.

A cosa servono le tende da sole e perché sceglierle

  • Per guadagnare spazio esterno
    Una tenda da esterno può creare una zona vivibile e fruibile anche nei mesi più caldi. Grazie all’ombra ricavata potrete infatti stare in giardino o nel portico più a lungo di prima e ospitare pranzi e cene all’aperto.
  • Per motivi di privacy
    Le tende non proteggono solo dai raggi solari e dal calore ma creano anche uno spazio in cui poter preservare la propria privacy dagli sguardi, non sempre graditi, dei vicini.
  • Per risparmiare sulle bollette
    Anche se non è molto intuitivo, le tende fanno anche risparmiare sulle bollette.
    Il motivo è semplice: l’ombra delle tende permette di avere più fresco a casa e quindi diminuirà l’uso di ventilatori e condizionatori e di conseguenza l’uso di corrente elettrica.
  • Per rendere la casa ancora più bella
    Che sia una casa singola, una villetta a schiera o un appartamento di condominio, le tende da sole costituiscono anche un elemento decorativo che rende più bella la facciata di un edificio.

Come scegliere le tende da sole

Le tende da sole non sono tutte uguali: in commercio se ne trovano di moltissime tipologie che differiscono non solo per forma, ma anche per i tessuti usati ed i telai. La scelta non è solamente legata ad un fattore estetico ma anche al tipo di abitazione ed al luogo in cui verrà installata la tenda.

Guida ai tessuti

I tessuti delle tende da sole devono rispondere ad alcune caratteristiche per essere funzionali e poter garantire una buona durata nel tempo.

Vediamo insieme quali sono le caratteristiche:

Resistente alle intemperie

I materiali ottenuti da fibre naturali come il cotone non sono consigliati perché si rovinano facilmente e sono sottoposti a strappi e scolorimenti. I tessuti sintetici sono più indicati perché sono maggiormente resistenti sia al sole che alla pioggia, inoltre sono facili da pulire e in generale sono resistenti anche allo sporco.

Protezione dai raggi solari

Un buon telo di una tenda da sole deve essere in grado di schermare in maniera efficace dal sole e dal calore. In questo caso è molto importante sia lo spessore che il colore. I colori scuri sono infatti quelli che riflettono maggiormente i raggi solari ma assorbono più calore; i colori chiari invece schermano meno ma trattengono meno il calore.

Quali sono i migliori?

Il poliestere è il materiale più economico ma è anche il meno resistente e il meno filtrante di raggi ultravioletti.

Il tessuto acrilico ha una grande capacità di filtrare i raggi UV (fino all’80%) e non scolorisce facilmente al sole. È anche resistente a muffe e funghi.

Infine, il tessuto micro perforato è il migliore sia per proteggere dalle intemperie che dal calore. Le microperforazioni inoltre lasciano traspirare il tessuto facendo passare aria e luce.

Tipologie di Tende da sole

Proviamo a orientarci tra le varie tipologie di tende.

  • Tende a bracci
    Sono forse le più diffuse tra le tende da sole. Tramite un meccanismo azionato a braccia o elettricamente, si può aprire o chiudere la tenda che è fissata al muro o al soffitto. Per diminuire l’impatto estetico si può anche scegliere una tenda a scomparsa totale grazie a una struttura cassonata o semi cassonata.
  • Tende a caduta
    Questo tipo di tende viene usato specialmente nei balconi o terrazzi con una copertura superiore già presente. Sul tetto viene applicato un rullo da cui scenderà, verticalmente, la tenda. Questo modello garantisce grande protezione e anche moltissima privacy, chiudendo quasi interamente il balcone agli sguardi esterni.
  • Tende ad anelli
    Sicuramente la versione più economica: si trovano dei set già pronti da appendere a un bastone tramite, come dice il nome, gli anelli. Si possono trovare rigate, a tinta unita e in diverse forme o colori. Sono ideali per chi vuole spendere poco e ottenere un risultato in poco tempo
  • Tende a cappottina
    È la classica tenda dalla forma bombata dal gusto un po’ retro. Classica ed elegante, questa tenda si adatta bene alle attività commerciali ma anche alle case private. Offre maggiore protezione nella zona sotto la cappottina e per questo è meglio installarla in aree circoscritte.
  • Tende ad attico con binario
    Sono tende particolarmente adatte a zone molto ampie in larghezza come grandi terrazzi e giardini ma anche ristoranti o bar. Offre ampia protezione superiore, frontale e anche laterale.
Credits: iStock.com/Ratchat
Condividi:

Author

deon

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.