Tendenze d'arredo

Come arredare la casa in perfetto stile scandinavo

Come arredare la casa in perfetto stile scandinavo

Lo stile scandinavo è molto diffuso e amato perché coniuga il comfort e la praticità ad una grande accoglienza. Si basa infatti su due principi base, l’Hygge e il Lagom.

Hygge è una parola di origine danese che designa un vero e proprio stile di vita.

Vuol dire familiarità, accoglienza, comodità e senso di protezione.

Lagom è invece un termine norvegese che rimanda al concetto di moderazione, di essere felici e sereni con semplicità e naturalezza.

Questi due termini, anche se hanno significati profondamente diversi, rimandano a idee che ben si applicano all’arredamento nordico. Entrambi fanno riferimento a una casa confortevole, in cui poter vivere in piena serenità e senza troppi fronzoli.

Quali sono le caratteristiche di uno stile scandinavo

L’Europa mediterranea ha sempre fatto da padrone nel campo della moda e del design: mobili ricchi di particolari, raffinati ed eleganti hanno impreziosito le case nobili e borghesi.
Dopo la seconda Guerra Mondiale però c’è stato un cambiamento di rotta. Il mondo voleva innovazione, modernità, funzionalità, linee più semplici e materiali naturali.

A questi nuovi bisogni rispondeva perfettamente lo stile scandinavo che, piano piano, ha iniziato ad entrare nelle case di molti europei.

Alla base di questo stile, oltre a quanto già detto, c’è la ricerca di luminosità. I paesi nord europei sono infatti soggetti a inverni molto rigidi e a scarsità di ore di sole; per questo tendono ad avere vetrate molto ampie e ambienti molto chiari, che riescono a catturare la luminosità il più possibile.

I colori più utilizzati sono quindi chiari. Ampio spazio viene dato non solo ai bianchi, ma anche alle tonalità di beige, ai colori naturali e pastello.

I materiali maggiormente impiegati sono quelli della natura e il protagonista assoluto è il legno.

In particolare il legno di pino e di betulla, alberi che si trovano in grande quantità in scandinavia, sono molto usati e apprezzati.

Anche i pavimenti rispondono a questa esigenza di naturalità e luminosità e vengono quindi scelti in prevalenza parquet e piastrelle in gres chiaro.

I tessuti più utilizzati sono quelli naturali della lana e del lino ad esempio e le coperte e i tappeti sono morbidi e pelosi. Il tutto in una taglia decisamente esagerata: grandi tappeti, scendiletto e grosse coperte sono un must-have nelle stanze dallo stile scandinavo.

Le forme associate a questo stile d’arredo sono quelle geometriche. Un altro elemento da rispettare è infatti la semplicità e il minimalismo. Vengono abbandonati i fronzoli barocchi in favore di linee nette pulite e semplici.

Arredare ogni stanza con uno stile nordico

Ogni stanza della casa ha le sue caratteristiche e può essere arredata seguendo i dettami dello stile scandinavo. Andiamo a vedere nel dettaglio, ambiente per ambiente, come fare per ricreare le sensazioni dell’Hygge e del Lagom.

La cucina

Una cucina nordica ha una parola d’ordine: essenzialità.

I mobili hanno forme squadrate e il materiale principalmente utilizzato è il legno, nelle sue tonalità chiare.

Sono molto diffuse le isole o le penisole: ampi banconi a cui appoggiare sgabelli o panche per condividere una abbondante colazione o un pranzo in famiglia.

Le mensole e i pensili sono a vista: anche questi contribuiscono a creare un ambiente aperto e ampio.

L’importante è non riempirle di oggetti e soprammobili, che creerebbero una sensazione di confusione e disordine.

Camera da letto

Per una camera da letto in perfetto stile scandinavo non possono mancare coperte di lana molto spesse e calde.

Anche il letto, rigorosamente squadrato, può avere una comoda testata imbottita: la parola chiave è sempre comodità.

Quando arrediamo una camera da letto con questo stile, ricordiamoci di creare un angolo relax anche in questa stanza.

Un piccolo spazio per leggere, scrivere e studiare in tutta tranquillità.

Per creare un ambiente caldo e accogliente sono anche perfette candele e incensi profumati.

Soggiorno

Anche il soggiorno risponde alle esigenze di comodità e funzionalità.

I mobili sono preferibilmente in legno chiaro o sbiancato, semplici e molto sobri.

Lo spazio non deve avere ammennicoli troppo pesanti o iper decorati ma deve essere libero e sgombro. Il tutto è sempre volto a creare un ambiente leggero ed estremamente luminoso.

Oltre alle tinte pastello si possono usare colori leggermente più decisi, che diano un tono di personalità come il blu oltremare.

Non possono mancare nemmeno le piante: per creare una vera casa del Nord Europa è  quindi necessario pensare a un angolo verde.

In questo momento vanno per la maggiore piante di origine tropicale dalle tonalità di verde intenso e brillante.

Una volta arredata la nostra casa in perfetto stile scandinavo, non ci resta altro che godercela e rilassarci sul divano con una bella tazza di thè e dei deliziosi biscottini al burro, che ne pensate?

Condividi:

Author

deon

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.