Consigli per la casa

Come tenere in ordine l’armadio in casa

Come tenere in ordine l’armadio in casa

Spesso quando apriamo il nostro armadio troviamo tanti vestiti accumulati, molto caos e la conseguente impossibilità di trovare i vestiti di cui abbiamo bisogno, magari facendoci arrivare anche in ritardo agli appuntamenti.

Per risolvere questi problemi si può semplicemente tenere in ordine l’armadio.

Anche se può sembrare faticoso, bastano piccoli accorgimenti da mettere in atto quotidianamente.

In questo modo anche il cambio di stagione non sembrerà così tragico.

Sistemare l’armadio per il cambio di stagione è uno dei momenti che tutti temiamo di più. Richiede tempo e fatica ed è, come dichiarano in molti, una grande fonte di stress.

Per questo tanti italiani preferiscono gli armadi da 4 stagioni, per poter riporre una grande quantità di vestiti e non pensarci più.

Ma vediamo come fare per tenere a bada l’armadio di casa!

Parola d’ordine: organizzazione

Apparentemente banale ma la base di partenza è proprio l’organizzazione, a più livelli. Vediamo insieme quali trucchi mettere in atto per avere un armadio ordinato.

Occorre organizzare spazio, abiti e accessori per liberare finalmente l’armadio dal caos.

La prima cosa da fare è munirsi di scatole, stampelle, organizer appositi per gli accessori: in commercio se ne trovano di ogni forma, colore e dimensione e sicuramente troverete la soluzione adatta per lo spazio a vostra disposizione.

Con le scatole giuste si possono dividere abiti e accessori per categorie e collocarli ordinatamente sulle mensole e sui ripiani.

In questo modo si troverà più facilmente quello di cui si ha bisogno.

Divisori e organizer si possono utilizzare alla stessa maniera all’interno dei cassetti.

Sono utilissimi per suddividere la biancheria intima e per non creare confusione all’interno dei cassetti.

Il modo migliore per sfruttare al meglio il proprio armadio è utilizzare tutto lo spazio e quindi usarlo tutto in verticale.

Si possono mettere appendiabiti e mensole da applicare per poter avere la maggior parte dei ripiani possibili.

Gli abiti più delicati devono essere riposti nella maniera corretta.

I sacchetti in polietilene sono i migliori per metterli a posto senza rovinarli.

Un’altra cosa da fare è dare il giusto spazio agli abiti che vengono messi più frequentemente.

Questo vuol dire che i vestiti più utilizzati devono essere collocati in modo che siano facilmente raggiungibili e accessibili.

Altra parte importante del processo di pulizia e riordino (e per alcuni la più difficile!) è liberarsi da indumenti e accessori che non si mettono più.

La domanda da porsi è: l’ho messo almeno tre volte durante la stagione? Se la risposta è no, liberatevene!

Organizzare gli abiti è fondamentale. Per chi ha poco tempo, una soluzione molto pratica è quella di utilizzare ogni gruccia per creare degli outfit completi e pronti da indossare.

Sistemare su uno stesso appendiabiti pantaloni, giacca e blusa fa risparmiare tempo e anche spazio.

Se usate l’armadio anche per riporre anche cappotti, coperte e altri oggetti ingombranti, il consiglio è quello di comprare i pratici sacchetti sottovuoto, che consentono di conservare al meglio i tessuti e di salvare spazio.

Non esistono più scuse per non tenere in ordine l’armadio! Dovete solo armarvi di pazienza e di un pizzico di inventiva per ottimizzare al meglio gli spazi.
Il disordine sarà messo a tappeto 🙂

Condividi:

Author

deon

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.