Tendenze d'arredo

Come arredare la casa in stile Rustico

Come arredare la casa in stile Rustico

Cos’è lo stile rustico?

Lo stile rustico è un arredamento tipico dei contesti rustici, proprio come ci suggerisce il nome stesso.

Lo si trova facilmente in alcune tipologie di abitazioni quali: Case di campagna, fattorie, cottage, baite di montagna e anche vecchi mulini non più adibiti​​ alla macinazione dei cereali.

Seppur particolarmente indicato per quei contesti abitativi sopra indicati, ultimamente questo trend sta arrivando anche dove non ci saremmo mai aspettati di vederlo, ovvero in città, dove gli elementi fondamentali che lo caratterizzano, si mescolano al contesto architettonico urbano, dando vita ad un bellissimo contrasto.

Ma vediamo insieme quali sono gli elementi che contraddistinguono lo stile d’arredo rustico!

Quali sono le caratteristiche di uno stile rustico

L’arredamento è essenzialmente in legno e preferibilmente acquistato da falegnami e piccoli artigiani. L’effetto è assicurato se si vedono ancora i nodi, le venature, e le fessure… Insomma tutte quelle imperfezioni che rendono un pezzo unico.

Servono a richiamare l’autenticità e un po’ di ruvidezza vagamente grezza del mobile.

In ambienti molto grandi o vecchi edifici recuperati, non c’è niente di più pregevole che un soffitto con travi a vista in legno.

Se a queste si abbinano pareti con pietre o mattoni a vista, l’effetto finale sarà di grande eleganza, pur rimanendo semplice e dal sapore rurale.

Tutto questo, applicato ad un contesto urbano è quello che viene definito “rustico chic”.

Materiali e colori tipici di questo stile

Il materiale principe di questo stile è senza dubbio il legno.

I colori caldi del legno ben si sposano con un arredamento rustico e gli alberi più utilizzati sono il pino, il noce, il castagno, il larice e il rovere.

Altri materiali che non possono mancare sono senza dubbio: la pietra, il ferro, il cotto per i pavimenti, mattoni a vista e cordame per l’oggettistica da mettere in casa.

Un altro materiale molto utilizzato è il rame: se pensiamo alle tipiche case di campagna non possono non venire in mente tutte le suppellettili e non solo esposte in bella vista sui muri di cucine e soggiorni.

I colori predominanti sono quelli caldi della terra e dei legni dei boschi.

Per evitare che ci siano troppi elementi sul marrone e che l’ambiente sia appesantito da colori troppo scuri, si può smorzare con una varietà di colori dal bianco al crema, dal grigio chiaro al beige per dare luminosità e ariosità all’ambiente.

Chi vuole dare un tocco di vivacità potrà invece sbizzarrirsi con colori più accesi come il giallo ocra, un rosso mattone o un verde pino su piccoli oggetti decorativi o tessili come cuscini, quadri, soprammobili, coperte.

Come arredare le varie stanze della casa in stile rustico

  1. Soggiorno
    Il tocco indispensabile è costituito dal tavolo.
    Deve essere in legno e preferibilmente squadrato, con sedie impagliate o interamente in pieno legno massello.
    Il divano è rivestito di stoffa pesante e molto consistente come un bel cotone ruvido e magari sui toni del beige, per non rendere l’ambiente troppo carico cromaticamente.
    Per chi ama la pelle può invece buttarsi su questo materiale, puntando sui toni del marrone.
  2. Cucina
    La soluzione perfetta per una casa in stile rustico prevede una cucina molto ampia e in muratura.
    Se però, per questioni di spazio o di gusto personale, questo non fosse possibile si può sempre puntare sul legno.
    In questo caso si consiglia un arredamento su misura con ante in legno ruvido e grezzo, per dare alla cucina un’aria veramente country.
    Non possono certo mancare anche metalli: i piedini dei mobili possono essere in ferro battuto e alle pareti si possono appendere utensili da cucina e pentolame in rame.
  3. Camera da letto
    Anche in camera da letto il vero protagonista sarà il legno.
    Lo si può trovare nella struttura del letto e nei comodini, così come nelle armadiature. Per avere un arredamento in vero stile rustico ci si può orientare sul legno massello: massiccio, resistente, grezzo e…rustico!
    Un altro tocco fondamentale è l’illuminazione: si raccomanda di sceglierla sempre di tonalità calda, questo conferirà agli ambiente un’atmosfera calorosa ed accogliente.

L’arredamento rustico ora non ha più segreti!
E voi, avete già trasformato la vostra casa in un’autentica dimora d’epoca?

Credits: iStock.com/frazaz
Condividi:

Author

deon

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.