Vivere la casa

Come decorare le uova di Pasqua!

Come decorare le uova di Pasqua!

Mancano ormai pochi giorni all’arrivo della Pasqua, e come ogni anno ci si appresta a dedicarsi alle tradizioni pasquali.

Una tra le più diffuse è quella di decorare le uova di Pasqua, ma come si fa esattamente?

Se non sapete da che parte cominciare, vi proponiamo alcuni metodi per colorare le vostre uova. Non preoccupatevi: nella maggior parte dei casi si tratta di procedimenti veramente molto semplici!

L’ORIGINE DELLE UOVA DI PASQUA

Scambiarsi le uova di cioccolato o preparare piatti a base di uova sode in occasione della Pasqua è ormai un rito che si dà molto per scontato, ma da dove ha origine questa usanza? E come mai il simbolo più rappresentativo è l’uovo?

In realtà il simbolismo attorno alle uova è molto antico e, come si può facilmente intuire, è fortemente legato all’idea della vita che nasce.

Regalare un uovo era infatti un segno di buon auspicio, di rinnovazione e rinascita già dai tempi degli antichi greci, i persiani e le antiche dinastie cinesi.

Anche gli antichi romani erano soliti mettere nei campi un uovo dipinto di rosso per propiziare un buon raccolto.

I cristiani, forse attingendo anche a queste tradizioni pagane, hanno fatto loro l’uovo come simbolo di nuova vita: non è un caso che la Pasqua cada proprio tra marzo e aprile e in particolare la prima domenica successiva al plenilunio dopo l’equinozio di primavera, proprio nel momento in cui i campi vengono di nuovo arati e resi vivi dopo la pausa invernale.

Anche nel cristianesimo l’uovo indica la vita che si rinnova ma in questo caso è legata alla figura di Gesù e il guscio rappresenta la tomba dalla quale risorse.

Lo scambio delle uova di cioccolato risale a tempi più recenti anche se comunque molto lontani nel tempo, le origini sono da ricondurre al re Sole, Luigi XIV. 

Fu lui che per primo, a inizio Settecento, fece realizzare un uovo di cioccolato al suo pasticcere di corte.

Anche se si narra che questa tradizione provenisse già dai tempi del Medioevo.

IDEE PER DECORARE LE UOVA DI PASQUA

Se volete fare un regalo speciale per i vostri invitati potete quindi pensare di decorare a mano le uova, di cioccolato o di gallina, per renderle personali e uniche.

Ecco alcuni spunti.

DECORARE LE UOVA DI CIOCCOLATO

  1. Decorare con il cioccolato:
    Se avete a disposizione delle uova di cioccolato, potete utilizzare altro cioccolato per fare le decorazioni. Basta sciogliere del cioccolato a bagnomaria, riempire un sac à poche con la cioccolata fusa e comporre scritte o decorazioni. L’uso di un beccuccio più o meno appuntito renderà la decorazione più precisa o dai margini più ampi.
    Per creare un bell’effetto a contrasto è un’ottima idea usare il cioccolato bianco per decorare uova al latte o fondenti e viceversa.
  2. Usare decorazioni colorate e edibili:
    Potete direttamente sbizzarrirvi nel modellare a mano la pasta di zucchero o il marshmallow fondant o il cioccolato plastico o comprare piccole decorazioni già pronte. Stelline, cuori, fiorellini, pois,… sono solo alcune delle forme che si possono applicare sulle uova di cioccolato. La ghiaccia reale sarà la colla con cui applicare le piccole decorazioni.

Il tocco finale sarà quello di avvolgere il vostro uovo decorato in carta alimentare trasparente, un bel fiocco colorato e un biglietto di auguri con una dedica speciale renderanno unico questo regalo fatto con il cuore.

DECORARE LE UOVA SODE

I metodi per colorare e decorare le uova sode sono veramente molti.

1. COLORARE IL GUSCIO
Il primo modo che vi proponiamo prevede l’utilizzo di coloranti naturali.

Versate in una pentola 500 ml di acqua e due tazze di questi ingredienti a scelta tra:

  • cavolo rosso per ottenere il rosso
  • spinaci per il verde
  • bucce di cipolle per il giallo
  • succo di uva o vino per il viola
  • barbabietole per il blu
  • caffè, tè o semi di cumino per il marrone chiaro.Dopo aver fatto bollire mezz’ora l’acqua con il vostro ingrediente vegetale, fate raffreddare e aggiungete due cucchiai di aceto (necessari per non far rompere il guscio delle uova).

Mettete a cuocere le uova per 10-12 minuti e aspettate di vedere il risultato.

Se invece non volete utilizzare questi ingredienti, in commercio si trovano delle pastiglie da sciogliere in acqua bollente con cui colorare il guscio.

2. DECORARE A MANO
Per i più artistici decorare a mano un uovo sodo non deve sembrare un’impresa impossibile. Ci si può quindi cimentare con disegni fatti a mano libera con pastelli a cera o appositi pennarelli che non siano dannosi, con colorante alimentare.

Per creare un effetto floreale davvero di grande impatto procuratevi invece foglie e fiori con bordi ben definiti e attaccateli sulla superficie dell’uovo con dell’albume. Inserite l’uovo in una calza velata, immergetelo in acqua colorata con colorante alimentare e fate bollire per mezz’ora.

Una volta ultimata la cottura, lasciatelo raffreddare e togliete la calza, i fiori e le foglie dalla superficie e godetevi questo magnifico effetto!

Se non vi sentite troppo portati per questi lavori manuali e di precisione, potete acquistare dei piccoli e simpatici adesivi raffiguranti i simboli della Pasqua da applicare direttamente sulle vostre uova sode.

3. UOVA IN POLISTIROLO
Se volete fare un bel centrotavola senza usare le uova sode che potrebbero rompersi, potete comprare delle uova di polistirolo. Per decorarle potete quindi usare colori come tempere o acrilici, adesivi o ancora pezzi di stoffa per creare un simpatico effetto patchwork.

Per creare un po’ di movimento potete comprarne di diverse dimensioni e allestire una decorazione di grande effetto.

E voi come avete decorato le vostre uova di Pasqua? Fatecelo sapere nei commenti!

Credits: iStock.com/spukkato
Condividi:

Author

deon

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.