5 Ricette di dolci invernali

Con l’arrivo delle giornate invernali, il freddo e il maltempo invitano a rimanere in casa. Spesso non si sa come trascorrere le giornate piovose, e perché allora non preparare dei dolci? Oltre a essere un ottimo modo per spezzare la routine e la noia sono preparazioni casalinghe genuine e quindi sicuramente più salutari dei dolci confezionati che si possono trovare nei supermercati.

Vediamo quindi alcune ricette golose per scaldare le giornate invernali.

1) Tortino al cioccolato con cuore caldo

Questa è una ricetta che non può mancare alla fine di una cena in casa.
Il tortino è compatto all’esterno ma al suo interno ha un cuore morbidissimo e caldo. Un vero e proprio vulcano di sapore per gli amanti del cioccolato.
La parte migliore di tutto questo è che si tratta di un dessert di grande impatto ma che è molto semplice da preparare: Il segreto sta tutto nella cottura.INGREDIENTI:

  • 200 g di cioccolato fondente
  • 200 g di burro a temperatura ambiente
  • 4 uova
  • 40 g di farina 00
  • 150 g di zucchero
  • Zucchero a velo

INGREDIENTI PER GLI STAMPINI:

  • Burro q.b.
  • Farina q.b.

DOSI PER: 4 persone

DIFFICOLTÀ: facile

TEMPO DI ESECUZIONE: 30 minuti per la preparazione; 6 h di riposo;  20 minuti per la cottura

PREPARAZIONE:
La prima cosa da fare, dopo aver preparato tutti gli ingredienti, è sciogliere il burro, lo zucchero e il cioccolato a bagnomaria.

Continuare a mescolare delicatamente e facendo attenzione che l’acqua non bolla finché il composto è liscio e omogeneo; a questo punto lo si lascia intiepidire.

Si può usare questo tempo di raffreddamento per preparare gli stampini imburrandoli e infarinandoli.

Una volta raffreddato, versare il composto di burro, zucchero e cioccolato in una ciotola e incorporare una per una le uova, con l’aiuto di un frustino a mano o elettrico. Usare il mixer e mettere in funzione le lame di acciaio.

Unire al composto a poco a poco la farina setacciata, fino a creare un composto senza grumi.

L’impasto è pronto: lo si può versare negli stampini precedentemente preparati fino a riempirli per i ⅔ al massimo. Una volta finita questa operazione, ricoprirli con pellicola trasparente e farli riposare dalle 4 alle 6 ore in freezer.

Farli cuocere per 20 minuti nel forno statico a 220°C.

Finita la cottura, capovolgere gli stampini nei piattini da dolce e spolverizzare con zucchero al velo.

2) Torta di mele

La torta di mele è un dolce molto semplice e veloce da fare, un grande classico della tradizione. Si tratta infatti di una delle torte più conosciute e sicuramente tra le più sfornate dalle nonne di tutta Italia. Perfetta per la colazione, si accompagna bene anche a una tazza di té fumante per merenda.

Scopriamo insieme gli ingredienti e il procedimento per portare in tavola una fumante torta di mele soffice e gustosa.

INGREDIENTI:

  • 3 mele (preferibilmente di tipo renetta)
  • 150 g di farina
  • 120 g di zucchero
  • 110 g di burro sciolto
  • 20 g di zucchero a velo
  • 2 uova
  • Un cucchiaio di lievito
  • Scorza grattugiata di un limone non trattato
  • Succo di mezzo limone

INGREDIENTI PER LA TEGLIA:

  • Burro q.b.
  • Farina

DOSI PER: 6 persone

DIFFICOLTÀ: facile

TEMPO DI ESECUZIONE: 50 minuti

PREPARAZIONE:

Pulite, sbucciate e mondate le mele dal torsolo e tagliatele a fettine piuttosto sottili; mettetele in un piatto e mescolatele con il succo di mezzo limone per evitare che, ossidandosi, anneriscano. Aggiungete, a piacere, un cucchiaino di zucchero.

Montate i tuorli in una terrina con 100 grammi di zucchero e aggiungete poco per volta il burro precedentemente sciolto e lasciato raffreddare a temperatura ambiente. Incorporate anche la scorza di limone, la farina setacciata e alla fine il lievito.

Una volta ottenuto un composto omogeneo, unire gli albumi delle uova montati a neve, facendo attenzione a mescolare dal basso verso l’alto per non farli smontare.

Mettete l’impasto in una tortiera imburrata e spolverizzata con la farina.

A questo punto, disponete le fettine di mela partendo dall’esterno, una di fianco all’altra e procedete in maniera concentrica fino al centro della torta. Ne risulterà un disegno che ricorda una rosa.

Cospargete la parte superiore con lo zucchero rimasto e mettete nel forno precedentemente scaldato a 180°. Fate cuocere per 25/30 minuti e, dopo averla fatta raffreddare, decorate a piacere con zucchero a velo.

3) Plumcake banana e noci

Tipico della tradizione anglosassone, questo dolce è ottimo sia per la colazione che per la merenda. Soffice al punto giusto ma anche croccante grazie alla presenza delle noci, arricchirà una bella tazza di latte caldo o il classico tè delle 5 di pomeriggio.

Se avete delle banane troppo mature per essere mangiate, non avete scuse: provate subito questa ricetta!

INGREDIENTI:

  • 400 g di banane mature
  • 2 uova
  • 200 g di farina
  • 100 g di zucchero
  • 120 g di burro fuso
  • Succo di ½ limone
  • 50 g di gherigli di noci
  • 1 bustina di lievito
  • 1 pizzico di sale

DOSI PER: 6 persone

DIFFICOLTÀ: facile

TEMPO DI ESECUZIONE: 60/70 minuti

PREPARAZIONE:

Sbucciate le banane, tagliatele a rondelle e schiacciatele con una forchetta fino ad ottenere una purea. Bagnatela poi con il succo del limone per fare in modo che non diventino nere.

Lavorare le uova e lo zucchero con uno sbattitore elettrico fino ad ottenere un composto chiaro e omogeneo. Unitevi la purea di banane e il burro fuso lasciato raffreddare a temperatura ambiente e continuate a mescolare con le fruste.

Unite poi la farina setacciata e il lievito e continuata mescolare fino a quando il risultato sarà senza grumi.

Alla fine unite le noci tagliate grossolanamente e versate in uno stampo per plum cake, precedentemente imburrato.

Infornate per 45/50 minuti nel forno precedentemente scaldato a 180°.

A cottura ultimata, lasciate raffreddare prima di toglierlo dallo stampo e servirlo.

4) Torta della nonna

La torta della nonna è uno dei dolci della tradizione toscana ma è conosciuto in tutta Italia. La bontà di questo dessert risiede tutto nella combinazione degli ingredienti: pasta frolla, crema pasticcera e pinoli sono un mix di sapori gustoso ed esplosivo.

Non vi resta che provare la ricetta per averne la prova.

INGREDIENTI PER LA TORTA:

  • 450 g di farina
  • 200 g di burro
  • 2 uova
  • 150 g di zucchero
  • la scorza di 1 limone non trattato
  • 1 bustina di lievito
  • 1 pizzico di sale

INGREDIENTI PER LA CREMA PASTICCERA:

  • 750 g di latte fresco intero
  • 250 g di zucchero
  • 35 g di amido di mais
  • 35 g di farina 00
  • 3 uova intere
  • 1 tuorlo
  • 1 bacca di vaniglia

INGREDIENTI PER LA CONCLUDERE:

  • 80 g di pinoli
  • 20 g di zucchero a velo

DOSI PER: 6 persone

DIFFICOLTÀ: media

TEMPO DI ESECUZIONE: 90 minuti

PREPARAZIONE:

Iniziate dalla frolla: unire nella ciotola del robot da cucina il burro freddo di frigo tagliato a cubetti, la farina setacciata, lo zucchero, le uova e la scorza di limone. Azionate il robot fino ad ottenere un composto sabbioso.

Stendete un foglio di pellicola su una spianatoia e versatevi sopra il composto. richiudete il foglio e lavorate leggermente la frolla senza surriscaldarla troppo con le mani.

Formate un panetto e lasciatelo riposare in frigorifero per almeno mezz’ora.

Preparate ora la crema pasticcera.

Preparate una casseruola in cui mettere le 3 uova e il tuorlo, aggiungetevi lo zucchero e mescolate con un cucchiaio di legno. Aggiungete poco per volta la farina e continuate a mescolare fino ad ottenere un composto omogeneo.

Scaldate a fuoco medio in un pentolino il latte con la vaniglia, portatelo a leggero bollore e unitevi, sempre continuando a mescolare, al composto preparato in precedenza.

Rimettete il pentolino su fuoco basso e continuate a mescolare finché la crema si addensa.

Togliete dal fuoco, trasferite la crema in una pirofila, copritela con pellicola e lasciatela raffreddare.

Togliete la frolla dal frigorifero e stendetela con un mattarello su una spianatoia leggermente infarinata. Dividetela in due cerchi di cui uno un po’ più piccolo.

Usate il più grande per rivestire lo stampo precedentemente imburrato e leggermente infarinato.

Dopo aver bucherellato il fondo della frolla, versate la crema raffreddata e copritela con il disco di frolla più piccolo. Fate anche su questo dei buchi con la forchetta e sigillate bene i bordi. Versate sulla superficie i pinoli e mettete nel forno precedentemente scaldato a 180°.

Dopo 50 minuti nel ripiano inferiore del forno, fate cuocere gli ultimi 10 minuti nel ripiano centrale.

5) Panforte fatto in casa (nocciola pistacchio e anacardi)

Il panforte è uno dei dolci tipici di Siena. È un dolce antichissimo e si dice che le sue origini risalgano ai primi del 1200. Nato in un monastero toscano come energizzante per l’esercito in battaglia, è oggi uno dei dolci più diffusi sulle tavole italiane a Natale.

INGREDIENTI:

  • 150 g di zucchero
  • 150 g di miele
  • 150 g di farina
  • 70 g di scorza di arancia candita
  • 40 g di cedro candito
  • 100 g di nocciole tostate
  • 50 g di pistacchi tostati non salati
  • 50 g di anacardi tostati non salati
  • 2 cucchiaini di cannella in polvere
  • ½ cucchiaino di semi di coriandolo in polvere
  • ½ cucchiaino di chiodi di garofano in polvere
  • ½ bacca di vaniglia
  • 1 cucchiaino di cacao amaro in polvere
  • 1 presa di pepe
  • 50 g di zucchero a velo
  • Ostia o carta di riso

DOSI PER: 8 persone

DIFFICOLTÀ: media

TEMPO DI ESECUZIONE:  60/70 minuti

PREPARAZIONE:

Preparate innanzitutto lo stampo (che deve essere a cerniera e di 22 cm) foderando sia il fondo che le pareti con l’ostia.

Tagliate i canditi a pezzettini e tritate grossolanamente la frutta secca. Mescolate un cucchiaino di cannella con tutte le spezie e unitene metà alla frutta secca.

Fate sciogliere lo zucchero e il miele in una casseruola di acciaio a fuoco molto basso per 15 minuti circa. Per verificare che il composto sia pronto, prelevatene un po’ con uno stuzzicadenti: se mettendolo sotto l’acqua fredda formerà una pallina non eccessivamente dura, lo sciroppo è pronto.

A fuoco spento, unite la frutta secca, la farina e la frutta candita.

Versate nello stampo e usate una paletta di legno inumidita per livellare la superficie del composto.

A questo punto prendete le spezie che avevate lasciato da parte e incorporatevi il cacao e lo zucchero a velo. Spolverizzate questo mix sulla superficie del dolce e infornate per 30 minuti a 160°.

A fine cottura togliete dal forno e lasciate raffreddare per bene: il composto può essere morbido ma raffreddandosi si indurirà.

Una volta che si è raffreddato del tutto, spolverizzate con zucchero a velo e servite in tavola.

Credits: iStock.com/Julia_Sudnitskaya
Condividi:

Author

deon

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.